C’era una volta un alieno con gli occhiali. Il suo nome era Pao Pianetino.
Pao era grande un millimetro e viveva a Nutellopoli, barattolo di Nutella. Era tutto solo, e avrebbe voluto proprio conoscere altre persone. Stava lì, con la sua cannuccia per bere, un cucchiaino per mangiare la crema di cioccolato e un frigo dove metteva un po’ di Nutella che surgelava per farne ghiaccioli. Dormiva sopra un’amaca fatta di panna. Era un posto bello, ma così bello che avrebbe voluto condividerlo con qualcuno… E un giorno allora accade che… il barattolo era lì, sempre solo e soletto, sul tavolo della cucina, sopra la tovaglia a quadretti bianchi e rossi. Di fianco, una bella fetta di pane pronto ad essere spalmato con un sacco di Nutella. Ma aiuto! La signora passa, si impiglia nella tovaglia, fa cadere il pane, e  moltissime briciole finiscono a terra. La signora prende l’aspirapolvere, ma il filo colpisce il barattolo che cade a terra e si rompe facendo uscire
Pao. La signora aspira allora tutto insieme e corre sul balcone a battere l’aspirapolvere sul ferro e… tutto vola via nel vento!!!

Continua anche tu la storia come hanno fatto al laboratorio i bambini della 5A della scuola Bottego di MIlano!