Ai laboratori de La Grande Fabbrica delle Parole, se si tratta di scrivere, di mettere nero su bianco le storie inventate dai bambini, siamo tutti pronti e spavaldi, penne alla mano e maniche rimboccate.

Qualche problemino nasce con le illustrazioni. Eh già. Perché se c’è da disegnare i fantasiosi personaggi inventati al laboratorio, allora si salvi chi può.

Alex Miozzi

Topi ballerini, balene che giocano a pallone, cavalieri che sputano gomme da masticare, Scimpanzé aspiranti pittori, pianeti di caramelle e torte e chi più ne ha più ne metta.

Alla maggior parte di noi, trovarsi davanti a quel foglio gigante e spaventosamente bianco, a dover disegnare su commissione di trenta bambini, fa venir la tremarella.

E allora, ecco giungere in nostro soccorso, Alex Miozzi, che martedì 18, durante la formazione dei volontari della Grande Fabbrica delle Parole, armato di pastelli a cera e tanta pazienza, ci aiuterà a carpire i segreti del disegno.