La Grande Fabbrica delle Parole è andata in trasferta per un po’ a Fa’ la cosa giusta!

Sono stati tre giorni pieni di attività, incontri e tantissime parole gentili! Anche quest’anno abbiamo ritrovato gli amici di Paperbanana e Roberto Blefari, in arte Hikimi , con i loro bellissimi disegniQuaderni Aperti invece ci ha fatto scoprire i bellissimi temi degli elementari con delle letture che ci hanno portato indietro nel tempo. Infine Carlo il giocattolaio de Il mondo è piccolo ci ha regalato uno spettacolo coi suoi burattini preziosissimi.

Con il Centro Documentazione Handicap-Accaparlante di Bologna, nostri vicini di stand,  invece abbiamo avuto la possibilità di fare tantissimi incontri per continuare a parlare di inclusione e accessibilità (come abbiamo iniziato a fare qui).

Noi abbiamo avuto modo di sperimentare nuove attività come l’opera collettiva in cui abbiamo creato insieme a un’intera classe una serie di personaggi fantastici.

sdr

C’è stata poi la storia illustrata del Kamishibai!, che i bambini hanno prima inventato, poi illustrato e scritto, infine mostrato in questo bellissimo kamishibai di legno.

dav

Verso sera abbiamo poi costruito una tenda al riparo della quale poter leggere le storie illuminati dalle torce.

dav

Infine abbiamo scoperto nuove storie raccontate dai quadri.

dav

Sono state ore bellissime in cui i grandi si sono lasciati incantare dalla fantasia dei più piccoli, che è sempre contagiosa. Non ci resta che ringraziare chi è venuto a trovarci, chi ha partecipato al nostro stand, e i volontari che sono stati con noi.