Rane, civette, lupi, chiocciole giganti e molto altro. Sono le coloratissime creazioni di Cracking Art che animano le strade e i quartieri di Milano e non solo.

La nostra lumaca, assunta a mascotte del laboratorio, è opera loro, e grazie a loro da un anno a questa parte risiede in pianta stabile nella nostra sede, in Ex Fornace, e dona meraviglia agli occhi dei bambini che vengono a trovarci.

Perché la Grande Fabbrica, come Cracking Art, crede che l’arte debba stare anche nei luoghi deputati alla quotidianità, affinché possa essere vissuta da tutti, nessuno escluso.

Attachment-1

Che la nostra lumaca avesse uno spirito intraprendente, ce n’eravamo accorti da tempo 

Ma che avesse anche doti da PR e da organizzatrice di eventi, lo scopriamo solo ora.

Infatti, visto che questa è l’ultima settimana dei nostri laboratori con le scuole prima della chiusura dell’anno scolastico, martedì 26 maggio la nostra cara lumaca ha pensato bene di organizzare un Party. Per l’occasione ha invitato ventidue bambini della scuola elementare Daminelli, un illustratore d’eccezione come Alex Miozzi (aka Jimbo Gjeet), i nostri fantastici volontari e, rullo di tamburi, degli ospiti davvero speciali: Kikko Cracking e Maria Vittoria Baravelli, che con un po’ di animali colorati arriveranno alla spicciolata alla Grande Fabbrica, pronti a far bisbocce di storie insieme ai bambini e a diventare protagonisti del laboratorio!

Che dire, aspettiamo trepidanti. Staremo a vedere cosa combineranno tutti insieme.

Questo bellissimo laboratorio è dedicato a Maria Schiavello, che ringraziamo per aver sostenuto la Grande Raccolta Fondi de la Grande Fabbrica delle Parole!